Radio Calcio http://www.radiocalcio.com Fri, 06 Mar 2015 17:29:49 +0000 it-IT hourly 1 Concorso “la Maglia della Vita”: Vince il Real Madrid!http://www.radiocalcio.com/2015/03/concorso-la-maglia-della-vita-vince-il-real-madrid/ http://www.radiocalcio.com/2015/03/concorso-la-maglia-della-vita-vince-il-real-madrid/#comments Wed, 04 Mar 2015 12:25:57 +0000 http://www.radiocalcio.com/?p=2523 Classifica finale del concorso di RADIOCALCIO “La maglia della Vita”, con le percentuali di voto:   Real Madrid   19,19 Manchester Utd   17,42 Boca Juniors   11,36 Barcellona   11,36 Benfica   6,31 Celtic   6,06 Arsenal   5,30 Bayern Monaco   4,54 Liverpool   4,29 Chelsea   3,78 Flamenco   3,28 Ajax   3,28 River Plate   2,27 Santos   1,56   Sono stati sorteggiati 3 nominativi ...

L'articolo Concorso “la Maglia della Vita”: Vince il Real Madrid! sembra essere il primo su Radio Calcio.

]]>

Classifica finale del concorso di RADIOCALCIO “La maglia della Vita”, con le percentuali di voto:

 

Real Madrid   19,19
Manchester Utd   17,42
Boca Juniors   11,36
Barcellona   11,36
Benfica   6,31
Celtic   6,06
Arsenal   5,30
Bayern Monaco   4,54
Liverpool   4,29
Chelsea   3,78
Flamenco   3,28
Ajax   3,28
River Plate   2,27
Santos   1,56

 

Sono stati sorteggiati 3 nominativi tra i votanti che hanno vinto le repliche delle maglie scelte:

Edvige Fantoni, Irene Puddu, Maurizio Di Gangi.

Grazie a tutti i partecipanti!!!

la redazione di RADIOCALCIO

 

La Maglia della Vita

 

L'articolo Concorso “la Maglia della Vita”: Vince il Real Madrid! sembra essere il primo su Radio Calcio.

]]>
http://www.radiocalcio.com/2015/03/concorso-la-maglia-della-vita-vince-il-real-madrid/feed/ 0
Massimo Mauro. La storia di un campione nel calcio e nella vitahttp://www.radiocalcio.com/2015/03/massimo-mauro-un-grande-calciatore-e-lamore-per-la-vita/ http://www.radiocalcio.com/2015/03/massimo-mauro-un-grande-calciatore-e-lamore-per-la-vita/#comments Tue, 03 Mar 2015 08:11:51 +0000 http://www.radiocalcio.com/?p=2510 Massimo e Luca, due bravi ragazzi per la ricerca – la passione per il golf – quella sconfitta “alla monetina” e l’amore per il calcio – la Juventus, il posto ideale per fare calcio – ho visto in Scirea e Cabrini lo stile Juve – quegli insulti da meridionali a Torino – per l’Avvocato la ...

L'articolo Massimo Mauro. La storia di un campione nel calcio e nella vita sembra essere il primo su Radio Calcio.

]]>
  • Massimo e Luca, due bravi ragazzi per la ricerca – la passione per il golf – quella sconfitta “alla monetina” e l’amore per il calcio – la Juventus, il posto ideale per fare calcio – ho visto in Scirea e Cabrini lo stile Juve – quegli insulti da meridionali a Torino – per l’Avvocato la Juve era il calcio Balilla – Platini l’intelligenza, Maradona il genio – l’esperienza indimenticabile da Presidente del Genoa – ho pianto per il calcio, vi dico quando – vincere con la maglia del Catanzaro in trasferta l’emozione della vita – adoro il Barca – da piccolino diventavo matto per Mazzola
  • Esclusiva RADIOCALCIO. Massimo Mauro è oggi un commentatore sportivo. E’ stato un importante calciatore italiano. RADIOCALCIO lo ha incontrato e intervistato. Di Francesco De Leo.

     

    Massimo Mauro è stato il fondatore, assieme a Gianluca Vialli, della “Fondazione Vialli e Mauro per la Ricerca e lo Sport Onlus”, un’ associazione benefica impegnata soprattutto nella lotta contro la sclerosi laterale amiotrofica. Nel 2008, come Fondazione Vialli e Mauro, insieme a Fondazione Cariplo, Fondazione Telethon e AISLA onlus dà vita ad AriSLA – Fondazione Italiana per la ricerca sulla SLA, di cui è attualmente membro del Consiglio di Amministrazione. Dal 2005 è commentatore sportivo per la televisione satellitare SKY Italia. Ricopre la carica di consigliere del circolo di golf di Torino, Royal Park I Roveri, che vede Andrea Agnelli come vicepresidente.

     

    Ha esordito in Serie A con la squadra in cui è cresciuto, il Catanzaro, il 27 aprile 1980 nella sconfitta casalinga contro il Milan per 0-3, lanciato dall’allora tecnico dei calabresi Tarcisio Burgnich. Segna il suo primo gol nella massima serie il 1º novembre 1981 nella storica partita in cui i calabresi riuscirono a ribaltare il risultato subito un anno e mezzo prima per mano dei rossoneri. In seguito ha vestito le maglie di Udinese, Juventus (1985-1989) e Napoli, che lo acquista per 3 miliardi di lire, giocando rispettivamente a fianco di Zico, Platini e Maradona.

     

    Dall’ottobre del 1997 al luglio del 1999 ha ricoperto la carica di Presidente del Genoa. Nel 1996 è stato eletto in Calabria alla Camera dei deputati per le liste dell’Ulivo, e si è iscritto al gruppo dei Democratici di Sinistra, fino al 2001. Nel maggio del 2006 si è candidato alle elezioni comunali di Torino nelle liste dell’Ulivo ed è stato eletto consigliere comunale. Alle Elezioni Europee del 6 e 7 giugno 2009 ha appoggiato il candidato del Partito Democratico Roberto Placido. Dopo l’esperienza dell’Ulivo lo stesso Massimo Mauro è entrato a far parte del PD.

    Massimo Mauro 1 Massimo Mauro 2 Massimo Mauro 3 Massimo Mauro 4 Massimo Mauro a RADIOCALCIO

    L'articolo Massimo Mauro. La storia di un campione nel calcio e nella vita sembra essere il primo su Radio Calcio.

    ]]>
    http://www.radiocalcio.com/2015/03/massimo-mauro-un-grande-calciatore-e-lamore-per-la-vita/feed/ 0
    Caffè Sport: La notte di Roma-Juventus e disastro Parmahttp://www.radiocalcio.com/2015/03/lunedi-2-marzo-dalle-10-30-si-comincia/ http://www.radiocalcio.com/2015/03/lunedi-2-marzo-dalle-10-30-si-comincia/#comments Mon, 02 Mar 2015 10:50:14 +0000 http://www.radiocalcio.com/?p=2423 Caffè Sport, la nuova trasmissione del lunedì di RADIOCALCIO.   Intervengono: Mikaela Calcagno, Gian Paolo Ormezzano,  Stefano Boldrini, Michele Uva (Direttore Generale della FIGC) e Luigi Contu (Direttore dell’ANSA). Conduce in studio: Francesco De Leo.   Non perdete Caffè Sport, tutti i lunedì dalle ore 10.30. Scriveteci, scriveteci, scriveteci su facebook, twitter o per mail ...

    L'articolo Caffè Sport: La notte di Roma-Juventus e disastro Parma sembra essere il primo su Radio Calcio.

    ]]>

    Caffè Sport, la nuova trasmissione del lunedì di RADIOCALCIO.

     

    Intervengono: Mikaela Calcagno, Gian Paolo OrmezzanoStefano Boldrini, Michele Uva (Direttore Generale della FIGC) e Luigi Contu (Direttore dell’ANSA). Conduce in studio: Francesco De Leo.

     

    Non perdete Caffè Sport, tutti i lunedì dalle ore 10.30. Scriveteci, scriveteci, scriveteci su facebook, twitter o per mail a redazione@radiocalcio.com

     

    LA MAGLIA DELLA VITA. Mikaela Calcagno, annuncia i tre nomi che hanno vinto il concorso di RADIOCALCIO e svela la classifica finale delle divise leggendarie più votate. A presto!

    Mikaela Calcagno Gian Paolo Ormezzano Stefano Boldrini Mikaela Calcagno a RADIOCALCIO Gian Paolo Ormezzano a RADIOCALCIO Stefano Boldrini a RADIOCALCIO

     

    L'articolo Caffè Sport: La notte di Roma-Juventus e disastro Parma sembra essere il primo su Radio Calcio.

    ]]>
    http://www.radiocalcio.com/2015/03/lunedi-2-marzo-dalle-10-30-si-comincia/feed/ 0
    Giovanni Loseto: Piango quando i tifosi cantano l’innohttp://www.radiocalcio.com/2015/02/giovanni-loseto-piango-quando-tifosi-cantano-linno/ http://www.radiocalcio.com/2015/02/giovanni-loseto-piango-quando-tifosi-cantano-linno/#comments Fri, 27 Feb 2015 11:03:45 +0000 http://www.radiocalcio.com/?p=2492 Indossare la maglia della mia città all’inizio non era facile – non riesco a dimenticare quella sconfitta con il Milan di Van Basten – Maiellaro, il più forte – ho marcato Zico, Maradona, Van Basten, Platini…mi sono divertito – per il Bari ho pianto e continuo a farlo oggi Giovanni Loseto ha 51 anni.  A ...

    L'articolo Giovanni Loseto: Piango quando i tifosi cantano l’inno sembra essere il primo su Radio Calcio.

    ]]>
  • Indossare la maglia della mia città all’inizio non era facile – non riesco a dimenticare quella sconfitta con il Milan di Van Basten – Maiellaro, il più forte – ho marcato Zico, Maradona, Van Basten, Platini…mi sono divertito – per il Bari ho pianto e continuo a farlo oggi
  • Giovanni Loseto ha 51 anni.  A Bari dal 1982 al 1993. 318 presenze in campionato e 13 gol. Difensore centrale, è per tutti i baresi “Il Capitano”. Fa tutt’ora parte dello staff tecnico della prima squadra e rappresenta per la tifoseria la presenza della baresità all’interno dello spogliatoio. All’ingresso in campo nel pre-partita, ancora oggi il San Nicola non manca mai di tributargli il coro tutto per lui: “Dange nu tuzze, Giuanne dange nu tuzze…”. La maglia biancorossa è per lui una seconda pelle. Da calciatore ha sempre dato l’anima in campo per i colori della propria città, provenendo dalla parte più antica di essa e da una famiglia di calciatori. E ancora adesso capita di vederlo a bordo campo soffrire ed esultare come un bambino per un gol del Bari!

    L'articolo Giovanni Loseto: Piango quando i tifosi cantano l’inno sembra essere il primo su Radio Calcio.

    ]]>
    http://www.radiocalcio.com/2015/02/giovanni-loseto-piango-quando-tifosi-cantano-linno/feed/ 0
    Grecia, crisi senza fine. Sospeso anche il campionato di calciohttp://www.radiocalcio.com/2015/02/grecia-crisi-senza-fine-sospeso-anche-il-campionato-di-calcio/ http://www.radiocalcio.com/2015/02/grecia-crisi-senza-fine-sospeso-anche-il-campionato-di-calcio/#comments Thu, 26 Feb 2015 12:17:54 +0000 http://www.radiocalcio.com/?p=2483 Le cause della scelta del governo e le reazioni nel Paese – la violenza tradizione storica del calcio greco – Panathinaikos-Olympiacos Pireo, la goccia che ha fatto traboccare il vaso – botte anche al board della Federazione nazionale – sul tavolo di Tsipras ennesimo dossier complicato Patrizio Nissirio, direttore di ANSA Med, commenta per RADIOCALCIO ...

    L'articolo Grecia, crisi senza fine. Sospeso anche il campionato di calcio sembra essere il primo su Radio Calcio.

    ]]>
  • Le cause della scelta del governo e le reazioni nel Paese – la violenza tradizione storica del calcio greco – Panathinaikos-Olympiacos Pireo, la goccia che ha fatto traboccare il vaso – botte anche al board della Federazione nazionale – sul tavolo di Tsipras ennesimo dossier complicato
  • Patrizio Nissirio, direttore di ANSA Med, commenta per RADIOCALCIO la decisione del governo greco di sospendere il Campionato di Calcio, la Super League.
    Il governo greco ha disposto la sospensione immediata del campionato di calcio a causa dei ripetuti episodi di violenza fra le tifoserie che ne hanno caratterizzato lo svolgimento. Secondo il governo di Alexis Tsipras, non ci sono le condizioni di sicurezza per continuare.

     

    In Grecia si ferma anche il calcio. Dopo le violenze fra tifosi che hanno caratterizzato varie partite, la goccia che ha fatto traboccare il vaso sono stati gli incidenti verificatisi prima, durante e dopo il derby di Atene Panathinaikos-Olympiacos Pireo, finito 2-1 per i verdi.

     

    Al termine degli scontri c’erano stati 11 arresti, mentre un giocatore dell’Olympiacos, il nigeriano Michael Olaitan, aveva perso conoscenza durante il primo tempo ed era stato ricoverato in ospedale, dove gli era stata diagnosticata una miocardia dovuta a spavento, ansia e stress. L’ex laziale Kasami, ora all’Olympiacos, era invece stato colpito alla testa, per fortuna senza gravi conseguenze, da un petardo lanciato contro di lui dagli spalti mentre si avviava a sedersi sulla panchina della sua squadra. Yannis Anastasiou, allenatore del ‘Pana’, era stato ‘centrato’ alla testa da un bicchiere pieno lanciato anche questo dalle gradinate.

     

    E di peggio è capitato ieri alla riunione ufficiale della Super League, la Lega delle squadre di serie A, convocata per discutere dell’accaduto. A un certo punto il presidente dell’Olympiakos Marinakis ha scagliato un bicchiere al suo rivale del Panathinaikos, Alafouzos; e mentre tutti si alzavano in piedi urlando una guardia del corpo sempre di Marinakis ha dato un cazzotto in faccia al vicepresidente del Panathinaikos.

     

    Ora il Governo ha deciso di intervenire con durezza, sospendendo a tempo indeterminato i campionati professionistici, mentre la prossima stagione neppure comincerà, secondo quanto ha detto il viceministro dello Sport, Stavros Kontonis “se tutti i 18 club non introdurranno ticket elettronici e telecamere di sicurezza durante le partite”. Il campionato greco era già stato sospeso due volte in questa stagione a causa della violenza, ma ora lo stop è definitivo fin quando non saranno ripristinate le condizioni di sicurezza per far svolgere le partite. E’ allo studio la possibilità di introdurre anche in Grecia la ‘tessera del tifoso’, analogamente a quanto succede in Italia. In serata Kontonis si riunirà con i più alti dirigenti del calcio greco e con il Premier Alexis Tsipras

    L'articolo Grecia, crisi senza fine. Sospeso anche il campionato di calcio sembra essere il primo su Radio Calcio.

    ]]>
    http://www.radiocalcio.com/2015/02/grecia-crisi-senza-fine-sospeso-anche-il-campionato-di-calcio/feed/ 0
    Vi spiego perchè vedo la Juve favorita sul Borussiahttp://www.radiocalcio.com/2015/02/vi-spiego-perche-vedo-la-juve-favorita-sul-borussia/ http://www.radiocalcio.com/2015/02/vi-spiego-perche-vedo-la-juve-favorita-sul-borussia/#comments Wed, 25 Feb 2015 18:14:59 +0000 http://www.radiocalcio.com/?p=2479 Ho visto difese in difficoltà – la tattica vincente della Juve – dell’attacco del Borussia mi è piaciuto Reus, meno le altre punte – nella Juve Chiellini peggiore in campo, ottime le punte – reazioni all’intervista di Immobile alla Gazzetta – il Bayern nel mercato indebolisce gli avversari tedeschi - Klopp non è esente da ...

    L'articolo Vi spiego perchè vedo la Juve favorita sul Borussia sembra essere il primo su Radio Calcio.

    ]]>
  • Ho visto difese in difficoltà – la tattica vincente della Juve – dell’attacco del Borussia mi è piaciuto Reus, meno le altre punte – nella Juve Chiellini peggiore in campo, ottime le punte – reazioni all’intervista di Immobile alla Gazzetta – il Bayern nel mercato indebolisce gli avversari tedeschi - Klopp non è esente da colpe – è favorita la Juventus
  • Udo Gümpel, giornalista e corrispondente dall’Italia per la rete televisiva tedesca Ntv del gruppo Bertelsmann, commenta e analizza per RADIOCALCIO la partita di andata dei quarti di finale di Champions League 2015, Juventus-Borussia Dortmund, vinta dalla Juve per 2 a 1 con reti di Reus al 18′, Tevez al 12′ e Morata al 42′.

    L'articolo Vi spiego perchè vedo la Juve favorita sul Borussia sembra essere il primo su Radio Calcio.

    ]]>
    http://www.radiocalcio.com/2015/02/vi-spiego-perche-vedo-la-juve-favorita-sul-borussia/feed/ 0
    Boldrini: Il chitarrista Gallagher fonda una magic band!http://www.radiocalcio.com/2015/02/boldrini-il-chitarrista-gallagher-fonda-una-magic-band/ http://www.radiocalcio.com/2015/02/boldrini-il-chitarrista-gallagher-fonda-una-magic-band/#comments Tue, 24 Feb 2015 14:38:39 +0000 http://www.radiocalcio.com/?p=2474 Sentite la band ideale di Noel Gallagher, ex Oasis e grande tifoso del City. E’ tutta fatta da grandi giocatori! Il corrispondente della Gazzetta dello Sport da Londra, Stefano Boldrini, racconta agli ascoltatori di RADIOCALCIO il fascino e le emozioni della Premier League, il più bel campionato del mondo.   Noel Thomas David Gallagher (Manchester, ...

    L'articolo Boldrini: Il chitarrista Gallagher fonda una magic band! sembra essere il primo su Radio Calcio.

    ]]>
  • Sentite la band ideale di Noel Gallagher, ex Oasis e grande tifoso del City. E’ tutta fatta da grandi giocatori!
  • Il corrispondente della Gazzetta dello Sport da Londra, Stefano Boldrini, racconta agli ascoltatori di RADIOCALCIO il fascino e le emozioni della Premier League, il più bel campionato del mondo.

     

    Noel Thomas David Gallagher (Manchester, 29 maggio 1967) è un cantautore e chitarrista inglese, già frontman, insieme con il fratello Liam, della band inglese Oasis, uno dei gruppi di punta della scena musicale mondiale a partire dagli anni novanta e di cui ha fatto parte sino al 2009, sancendone la fine con il proprio abbandono.

     

    Da sempre chitarrista principale e seconda voce della band, è l’autore di gran parte dei testi e delle musiche che hanno reso il gruppo famoso in tutto il mondo. È soprannominato il “re del Britpop”. Nel 2011 ha costituito i Noel Gallagher’s High Flying Birds e ha pubblicato l’omonimo album, in cui figurano due canzoni già esistenti sotto forma di demo nel periodo con gli Oasis.

    goldpremier_fotoplayer

    L'articolo Boldrini: Il chitarrista Gallagher fonda una magic band! sembra essere il primo su Radio Calcio.

    ]]>
    http://www.radiocalcio.com/2015/02/boldrini-il-chitarrista-gallagher-fonda-una-magic-band/feed/ 0
    Ormezzano: 5 ultime importanti novità nel nostro calciohttp://www.radiocalcio.com/2015/02/ormezzano-5-ultimi-importantissimi-fatti-nel-nostro-calcio/ http://www.radiocalcio.com/2015/02/ormezzano-5-ultimi-importantissimi-fatti-nel-nostro-calcio/#comments Mon, 23 Feb 2015 19:25:53 +0000 http://www.radiocalcio.com/?p=2462 So Foot   di Gian Paolo Ormezzano*   Nei giorni scorsi si sono verificati cinque importantissimi fatti, nel nostro mondo del calcio:   1) Non è stata giocata Parma-Udinese per problemi economici gravissimi della società emiliana, vicina al fallimento.   2) E’ stata rinviata per la pioggia una partita a Genova, addirittura l’irrinunciabile derby.   ...

    L'articolo Ormezzano: 5 ultime importanti novità nel nostro calcio sembra essere il primo su Radio Calcio.

    ]]>

    So Foot

     

    di Gian Paolo Ormezzano*

     

    Nei giorni scorsi si sono verificati cinque importantissimi fatti, nel nostro mondo del calcio:

     

    1) Non è stata giocata Parma-Udinese per problemi economici gravissimi della società emiliana, vicina al fallimento.

     

    2) E’ stata rinviata per la pioggia una partita a Genova, addirittura l’irrinunciabile derby.

     

    3) E’ stato praticamente deciso lo scudetto, per la quarta volta consecutiva alla Juventus, che ha 9 punti di vantaggio sulla Roma, il che ridurrà il prossimo confronto diretto ad una farsa, speriamo almeno amabile.

     

    4) Le devastazioni degli hooligans olandesi a a Roma hanno ulteriormente sottolineato l’importanza delle coppe calcistiche europee, che con la Champions League riprendono adesso alla grande.

     

    5) In Fiorentina-Torino 1 a 1 l’arbitro Guida ha ribaltato una rimessa laterale, assegnandola ai viola, visto che il giocatore granata ritardava troppo il lancio con le mani.

     

    Dei cinque fatti, l’unico destinato a incidere veramente la storia del calcio italiano è l’ultimo: da tempo ormai la rimessa laterale era effettuata con ritardo, alla faccia del regolamento,e gli arbitri non intervenivano. Degli altri fatti anticipiamo gli sviluppi: il caso del Parma, a cui l’Uefa aveva vietato l’Europa intanto che la nostra federazione e la nostra lega gli permettevano tutto, ben che vada finirà con un’ingiustizia in più, perché la convalida dei risultati del girone d’andata penalizzerà chi con gli emiliani fuorilegge non ha vinto. La superpioggia di Genova è orma un classico di una città dal clima teoricamente dolce, turistico, diventata capitale dell’Italia che di sta disfacendo. Della Juventus più forte si sapeva, adesso il club bianconero cederà Pogba per dare agli avversari qualche speranza molto futura. Le coppe europee, già cominciate non bene e non male per noi con l’Europa League, dovrebbero comunque permetterci di capire, a suon di sberle, che il nostro calcio è poca cosa, ma ci viene il tremendo sospetto che, nell’Italia attuale, anche un giocare a pallone con qualche velleità internazionale, magari accalappiando qua e là una qualificazione importante, sia ormai una provvida importantissima ciambella di salvataggio rispetto al resto: ma poveri noi, se questa ciambella ha un qualche buco…

     

    (*) Gian Paolo Ormezzano (1935), è giornalista sportivo dall’età di 18 anni. Ventitré Olimpiadi tra estive e invernali (un record mondiale), tantissimo ciclismo (28 edizioni del Giro d’Italia, 12 del Tour de France), nuoto e atletica (anche praticati: podista maratoneta alle gare di New York e Torino, finite a 60 e 63 anni). Per il calcio migliaia di articoli, cinque campionati mondiali, libri. Tre ampie storie di tre sport: ciclismo, atletica e calcio. Quattro giornali invasi nel corso delle sue lunghe scorrerie: Tuttosport (anche da Direttore Responsabile), La Stampa (inviato ed editorialista), Famiglia cristiana e Il giornalino.

    sofoot_fotoplayer

    L'articolo Ormezzano: 5 ultime importanti novità nel nostro calcio sembra essere il primo su Radio Calcio.

    ]]>
    http://www.radiocalcio.com/2015/02/ormezzano-5-ultimi-importantissimi-fatti-nel-nostro-calcio/feed/ 0
    A casa di Mikaela Calcagno, la stella di Mediasethttp://www.radiocalcio.com/2015/02/casa-di-mikaela-calcagno-la-stella-dello-sport-di-mediaset/ http://www.radiocalcio.com/2015/02/casa-di-mikaela-calcagno-la-stella-dello-sport-di-mediaset/#comments Mon, 23 Feb 2015 16:49:18 +0000 http://www.radiocalcio.com/?p=2437 Il calcio una passione da sempre – prima carta stampata e radio a casa, con la Tv ho girato l’Italia – il debutto con Maurizio Mosca – la prima di Europa League su Canale 5 – l’esordio a bordo-campo al Santiago Bernabeu di Madrid – Ibra il più mediatico – incanto Messi – ho iniziato ...

    L'articolo A casa di Mikaela Calcagno, la stella di Mediaset sembra essere il primo su Radio Calcio.

    ]]>
  • Il calcio una passione da sempre – prima carta stampata e radio a casa, con la Tv ho girato l’Italia – il debutto con Maurizio Mosca – la prima di Europa League su Canale 5 – l’esordio a bordo-campo al Santiago Bernabeu di Madrid – Ibra il più mediatico – incanto Messi – ho iniziato a giocare a calcio, poi l’atletica leggera – la mentalità frena lo sviluppo del calcio femminile in Italia –  quelle lacrime a Barcellona per la Doria – vi aspetto a Caffè Sport!
  • Nella sua casa nel centro di Milano, Mikaela Calcagno, incontra e conversa con RADIOCALCIO. Esordisce nel giornalismo sportivo televisivo nel 2002 per l’emittente Telenord di Genova, affiancando Aldo Biscardi nella trasmissione “Il derby del martedì”. Nel dicembre 2003 entra a far parte del circuito dell’emittente RomaUno Tv, dove è stata conduttrice del telegiornale e dove si è occupata di calcio e basket. Sempre per la stessa emittente ha curato e realizzato programmi sulle squadre di calcio romane, Roma e Lazio. Passa alle reti Mediaset nel 2005, entra a far parte della redazione sportiva di Italia 1 e appare nelle principali trasmissioni sportive dell’emittente, tra cui Studio Sport e Domenica Stadio. Con l’avvento del digitale terrestre, a partire dal 2008 viene assegnata alle reti sportive a pagamento di Mediaset Premium, dove si occupa della conduzione dei notiziari sportivi e di altre trasmissioni, quali Serie A Live e Speciale Calciomercato, in onda su Premium Calcio. Collabora con RADIOCALCIO dall’inizio della sua avventura.

    Mikaela Calcagno 1 Mikaela Calcagno 2 Mikaela Calcagno 3 Mikaela Calcagno a RADIOCALCIO

    L'articolo A casa di Mikaela Calcagno, la stella di Mediaset sembra essere il primo su Radio Calcio.

    ]]>
    http://www.radiocalcio.com/2015/02/casa-di-mikaela-calcagno-la-stella-dello-sport-di-mediaset/feed/ 0
    Due chiacchiere con un mito del giornalismo: GPOhttp://www.radiocalcio.com/2015/02/due-chiacchiere-con-un-mito-del-giornalismo-gpo/ http://www.radiocalcio.com/2015/02/due-chiacchiere-con-un-mito-del-giornalismo-gpo/#comments Mon, 23 Feb 2015 16:47:31 +0000 http://www.radiocalcio.com/?p=2429 A 6 anni decido di fare il giornalista – Toro-Juve da 0-2 a 3-2 in 3’45″: indimenticabile – gli Agnelli, la forza della Juve – le conversazioni all’alba con l’Avvocato – il Grande Torino, non saltai una partita al Filadelfia – le Olande… le più forti che ho visto – Omar Sivori, il più grande ...

    L'articolo Due chiacchiere con un mito del giornalismo: GPO sembra essere il primo su Radio Calcio.

    ]]>
  • A 6 anni decido di fare il giornalista – Toro-Juve da 0-2 a 3-2 in 3’45″: indimenticabile – gli Agnelli, la forza della Juve – le conversazioni all’alba con l’Avvocato – il Grande Torino, non saltai una partita al Filadelfia – le Olande… le più forti che ho visto – Omar Sivori, il più grande – quella notte con Omar a Buenos Aires rischiammo la vita – il personaggio per un film? Platini – non gradisco il calcio italiano – la notte del Napoli campione d’Italia, uno striscione: “Totò che cosa ti sei perso” – il pezzo più bello della vita – senza denaro lo sport sarebbe una cosa stupenda – il giornalismo che non c’è più – perchè a RADIOCALCIO
  • In un albergo del centro della bellissima Torino, RADIOCALCIO incontra e conversa con Gian Paolo Ormezzano, giornalista sportivo dall’età di 18 anni. Ventitré Olimpiadi tra estive e invernali (un record mondiale), tantissimo ciclismo (28 edizioni del Giro d’Italia, 12 del Tour de France), nuoto e atletica (anche praticati: podista maratoneta alle gare di New York e Torino, finite a 60 e 63 anni). Per il calcio migliaia di articoli, cinque campionati mondiali, libri. Tre ampie storie di tre sport: ciclismo, atletica e calcio. Quattro giornali invasi nel corso delle sue lunghe scorrerie: Tuttosport (anche da Direttore Responsabile), La Stampa (inviato ed editorialista), Famiglia cristiana e Il giornalino. A questo immenso curriculum GPO aggiunge dallo scorso ottobre, la collaborazione con RADIOCALCIO.

    Gian Paolo Ormezzano 1 Gian Paolo Ormezzano 2 Gian Paolo Ormezzano 3 Gian Paolo Ormezzano a RADIOCALCIO

    L'articolo Due chiacchiere con un mito del giornalismo: GPO sembra essere il primo su Radio Calcio.

    ]]>
    http://www.radiocalcio.com/2015/02/due-chiacchiere-con-un-mito-del-giornalismo-gpo/feed/ 0