Home | Storie | Steven Gerrard e i Reds. Che storia…
Steven Gerrard e i Reds. Che storia…

Steven Gerrard e i Reds. Che storia…

  • La bandiera di uno dei club più prestigiosi – tifava per i Reds sin da bambino – l’ amato dalla Kop – ha vinto tanto, ma mai un campionato – la golden generation inglese – oltre 500 presenze, per sempre Liverpool

Luca Manes è giornalista e scrittore. Adora e conosce molto bene il calcio inglese. Con il libro Manchester United ha vinto nel 2006 la Targa d’Onore al Bancarella Sport. Per RADIOCALCIO commenta la scelta di Steven Gerrard che a fine stagione lascerà il Liverpool.

 

A metà tra storia e leggenda. Le chiamano ‘bandiere’ e sono ormai una rarità nel mondo del calcio che vive di lusinghe milionarie e un mercato che non finisce mai. Tanto basta a un giocatore per impedirgli di legarsi a vita a una maglia e una squadra fino a diventarne un emblema. Dopo una vita, Steven Gerrard, capitano del Liverpool e stella del calcio britannico, ha annunciato che presto ammainerà la bandiera del Liverpool, cui cui gioca dal lontano 29 novembre 1998. Approderà nel campionato professionistico nordamericano, la Major League Soccer (Mls). Il contratto del calciatore scadrà a fine stagione e quindi l’anno prossimo Gerrard, 34 anni, potrà liberamente andare in un altro club. Il campione ha precisato che non intende giocare in un club concorrente del Liverpool, con la cui maglia ha giocato per 17 anni.