Home | L'altra metà del calcio | Spareggio per i Mondiali. Olanda-Italia 1-1. Ora tutti a Verona
Spareggio per i Mondiali. Olanda-Italia 1-1. Ora tutti a Verona

Spareggio per i Mondiali. Olanda-Italia 1-1. Ora tutti a Verona

  • Che partita ho visto – cosa mi aspetto a Verona – la preparazione di Cabrini – le arancioni – le pagelle – l’arbitraggio – tutti a Verona!

L’Italia conquista un prezioso pareggio in Olanda e alimenta le sue speranze di qualificazione alla Coppa del Mondo FIFA femminile. All’Aja, allo Stadio ADO Den Haag, le Azzurre di Antonio Cabrini segnano per prime con Melania Gabbiadini ma sono raggiunte sull’1-1 a inizio ripresa da Vivianne Miedema. Questa l’analisi per RADIOCALCIO dell’opinionista di Eurosport Martina Angelini.

 

Alla vigilia il capitano della nazionale femminile, Patrizia Panico, aveva definito “fondamentale” segnare in trasferta per le Azzurre, che sono dunque riuscita a raggiungere l’obiettivo. Adesso bisognerà completare l’opera nella finale di ritorno degli spareggi, in programma giovedì alle 20.30CET allo Stadio Bentegodi di Verona.

 

Schierata con un 4-3-1-2 da Cabrini, l’Italia inizia senza timori reverenziali e costruisce la prima occasione con Patrizia Panico, che però non riesce a insaccare sul secondo palo sul bel cross di Valentina Cernoia. Laura Giuliani, numero 1 Azzurro, si salva sulla punizione di Sherida Spitse che lei stessa aveva provocato finendo fuori area sul rinvio, ma al 19’ le Azzurre passano. L’azione è splendida, ancora Cernoia verticalizza per Panico che di prima smista per Gabbiadini: il tiro della sorella dell’attaccante dell’UC Sampdoria è sia potente sia preciso e si infila alla destra di Loes Geurts, vanamente protesa in tuffo.

 

La formazione di Roger Reijners, sostenuta da una buona cornice di pubblico, non ci sta e reagisce con Miedema, il cui colpo di testa viene salvato sulla linea da Daniela Stracchi. L’Italia riesce comunque ad andare all’intervallo avanti di una rete, ma dopo nove minuti della ripresa le Oranje pareggiano. Manon Melis si invola sulla destra e mette a centro area per Miedema, il numero 9 con un tocco sotto misura riesce in qualche modo a mettere alle spalle di Giuliani per l’1-1. Per l’attaccante di casa si tratta della rete numero 14 nelle qualificazioni ai Mondiali.

 

L’Italia si difende con le unghie e con i denti, l’Olanda insiste alla ricerca del gol-vittoria ma Elisa Camporese, subentrata a Raffaella Manieri, salva ancora sulla linea sul tiro di Meidema, propiziato dal cross di Danielle Van de Donk. Finisce 1-1, l’Italia porta a casa un ottimo pareggio. Giovedì al Bemtegodi potrebbe bastare anche lo 0-0 per conquistare una qualificazione al Mondiale che manca dal 1999. (da Uefa.com)