Home | Pianeta Calcio | Orlandi: Il calcio non è uno sport cinese
Orlandi: Il calcio non è uno sport cinese

Orlandi: Il calcio non è uno sport cinese

  • Manca al Paese la creatività propria del calcio – la disciplina, caratteristica cinese, nel calcio non basta – per i cinesi il calcio è solo business – non ci sono le chiacchiere da bar

Romeo Orlandi, vicepresidente dell’Osservatorio Asia e docente di economia dei Paesi dell’Asia Orientale all’Università di Bologna, analizza il fenomeno Calcio nella superpotenza cinese.

 

La Chinese Football Association Super League (in cinese 中国足球协会超级联赛, in pinyin Zhōngguó Zúqiú Xiéhuì Chāojí Liánsài), conosciuta come Chinese Super League (中超联赛) o CSL è la massima serie calcistica della Cina, indetta dalla federazione calcistica della Cina. Il campionato è nato nel 1951, ma solo nel 1994 è diventato professionistico. La Chinese Super League 2014 è stata la 55ª edizione della massima competizione calcistica nazionale della Cina, vinta dal Guangzhou Evergrande, allenato dal tecnico italiano Marcello Lippi, che trionfa per la terza volta di fila con il suo Guangzhou a Canton.